Conosci Adriano? Ricostruire la memoria di un quartiere che rinasce

di Ranuccio Sodi, , pubblicato il 31 Luglio 2020

La storia di Quartiere Adriano parte da lontano, dalle mappe medievali che raccontano di grandi boschi a coprire il territorio. Siamo tra la parte nord di Crescenzago e Sesto San Giovanni, a fianco della Martesana con le sue ville sull'acqua tra il Ponte vecchio e la frazione Tre case, che tra il ‘700 e l’800 erano luogo di villeggiatura rispetto alla città. Della storia novecentesca del territorio troviamo tracce nelle vecchie case che un tempo facevano parte del comune di Crescenzago, poi diventato parte di Milano.
Un territorio, Quartiere Adriano, che nella memoria più recente della città di Milano è legato soprattutto alla Magneti-Marelli, storica azienda di componenti prima legati all'industria automobilistica e poi all'illuminotecnica, alla radiofonia, alla televisione. A farci da Virgilio, in questo documentario realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, un narratore d'eccezione: don Gino Rigoldi, originario della zona e da sempre sensibile al tema delle periferie.

Ascolta il podcast

https://memomi.it/zona-2/conosci-adriano-ricostruire-la-memoria-di-un-quartiere-che-rinasce
Luoghi e leggende dello sport cittadino, che molto spesso sono diventati icone internazionali. Una storia che in alcuni casi risale a ben prima del Novecento e che è fatta anche di tradizioni e imprese familiari.
La nascita del Corriere della Sera, le prime trasmissioni RAI dalla Torre Branca, ma anche la prima radio libera e Luca Comerio, il primo cineoperatore che l'Italia ha avuto. La storia della comunicazione dal punto di vista di Milano.
Milano come la conosciamo oggi è nata dall’aggregazione al centro cittadino di alcuni comuni fuori dalle antiche mura: nel 1873 furono uniti "i Corpi Santi" e nel 1923 altri undici borghi limitrofi. Quartiere dopo quartiere, Milano è diventata metropoli.
Duemila anni di storia del cristianesimo hanno lasciato segni significativi a Milano. Un viaggio alla scoperta delle chiese che costellano la città, dagli edifici sacri più famosi a veri e propri gioielli nascosti...
La memoria è profonda ma fragile, legata ai supporti ma anche alle persone. MemoMi entra negli archivi storici e offre uno sguardo privilegiato dei luoghi dove si conservano la memoria e le radici del nostro presente.
Le storie, i luoghi e i percorsi delle personalità che, attraverso i secoli, hanno fatto di Milano uno dei centri artistici più importanti a livello nazionale.