Il racconto di Milano. Dai borghi alla città, dalla città ai quartieri

di Eleonora Angius, Irene Bianchi, Beatrice Corti, Eleonora De Bernardi, Didi Gnocchi, Valeria Parisi, Lucia Tironi, , pubblicato il 09 Gennaio 2024

Nel 1873 – alla morte di uno dei suoi più illustri concittadini, Alessandro Manzoni – il Comune di Milano si estendeva fino alla cerchia delle mura e delle porte Romana, Venezia, Garibaldi e Genova. In quell’anno venne unito al centro cittadino il Comune dei Corpi Santi, istituito nel 1782 sotto la dominazione degli austriaci e il cui territorio si estendeva fuori dalle mura, tutto intorno a Milano.
Più tardi, nel 1923, Milano si espanse ulteriormente: i comuni di Affori, Baggio, Chiaravalle Milanese, Crescenzago, Gorla-Precotto, Greco Milanese, Lambrate, Musocco, Niguarda, Trenno e Vigentino diventarono parte integrante della città.

Milano celebra quindi un doppio anniversario: 150 anni dalla prima aggregazione e 100 anni dall'unione con gli undici comuni. Due processi di allargamento che hanno dato vita alla metropoli nella sua attuale estensione: oltre 180 km².

Accompagnati da Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura, attraversiamo le vie dei borghi, ora quartieri, che furono accorpati a Milano nel 1923. Per ogni zona scopriamo il patrimonio storico, le tradizioni, la cultura, le architetture, il linguaggio, i costumi, facendo emergere il "genius loci" che ha arricchito Milano al momento della fusione. Storie e luoghi che hanno contribuito a creare la città come la conosciamo noi oggi.

https://memomi.it/luoghi/il-racconto-di-milano-dai-borghi-alla-citta-dalla-citta-ai-quartieri
Milano come la conosciamo oggi è nata dall’aggregazione al centro cittadino di alcuni comuni fuori dalle antiche mura: nel 1873 furono uniti "i Corpi Santi" e nel 1923 altri undici borghi limitrofi. Quartiere dopo quartiere, Milano è diventata metropoli.
Apparentemente lontana dalla grande produzione cinematografica dei decenni d'oro, Milano è la città in cui sono cresciuti grandi talenti e che celebri registi hanno scelto per raccontare le loro storie...
Non solo Visconti e Sforza: la storia di Milano è anche quelle delle grandi comunità straniere che nel corso dei decenni, talvolta dei secoli, si sono stabilite nel capoluogo lombardo e hanno inciso profondamente sulla sua identità cittadina.
Libri, quotidiani, riviste: una storia di carta, imprenditoria e talent scouting che affonda le sue radici nel tempo e che, negli utlimi due secoli, ha fatto di Milano la capitale dell'editoria italiana.
La città della Scala e dei concerti a San Siro: dai Beatles, che suonarono al Vigorelli nell'estate del '65, a Giuseppe Verdi, che si spense e riposa ancora qui. Milano è anche città di musica.
Gli istituti storici della città e i giornali che fecero la contestazione, le figure di docenti eminenti e la guerra che piombò fin sui banchi: storie di scuole e di studenti nella Milano dell'educazione.