La Cappella Portinari

Uno scrigno che custodisce le origini del Rinascimento lombardo. Difficile immaginarlo, guardando da fuori. Ma la Basilica romanica di Sant’Eustorgio, nel centro di Milano, racchiude uno dei più preziosi esempi d'arte rinascimentale del secondo Quattrocento: la Cappella Portinari.

Il Museo del Novecento

Si apre con Il Quarto Stato, dipinto nel 1901 da Pellizza da Volpedo. E racconta l'arte italiana di un intero secolo, dal futurismo all'astrattismo, raccogliendo i nomi dei più grandi. Un museo unico nel suo genere, affacciato su Piazza Duomo.

Gianni Sassi, l'uomo che inventò il marketing culturale

Imprenditore, editore, produttore discografico, qualcuno lo ha definito l'inventore del marketing culturale. Gianni Sassi, varesotto trapiantato a Milano, ha fondato la prima etichetta di musica indipendente e la prima rivista dedicata al cibo. E dagli Area di Demetrio Stratos al festival Milano Poesia, ha promosso le espressioni più sperimentali della cultura italiana.

Dal taglio al segno: la pittura a Milano da Fontana a Ferrari

Agostino Ferrari, nato a Milano nel 1938, non si può considerare un allievo di Fontana, col quale tuttavia ha intensamente dialogato proseguendone la ricerca, dal taglio al segno. Nei suoi ricordi, la Brera irripetibile degli anni 50 e i nomi degli artisti che hanno fatto la storia dell'arte italiana del secondo Novecento.

La rinascita del Diurno

C’è chi torna a casa, chi va ad un appuntamento di lavoro. Per molti viaggiatori fermarsi per qualche ora all’albergo diurno per rimettersi in sesto e’ un piacere e quasi una consuetudine. Cancellati dalla modernita, questi luoghi, ormai esistono solo nei ricordi. A Milano ce n’e’ ancora uno, dimenticato o meglio nascosto sotto il marciapiede di piazza oberdan.. E’ l’albergo Diurno Venezia, costruito negli anni 20.

Video del giorno

Racconti